0736 263751 [email protected]

Richiesta sospensione dei termini di pagamento ex art. 20 l. 44/99.

Richiesta sospensione dei termini di pagamento ex art. 20 l. 44/99.

Nel caso si siano denunciati fatti di usura ed estorsione e si sia richiesto l’accesso al Fondo di Solidarietà, sarà possibile richiedere al PM che cura le indagini, il provvedimento di sospensione ex art. 20 della L. 44/99.

La norma infatti prevede, al comma 1 dell’art. 20, che “A favore dei soggetti che abbiano richiesto o nel cui interesse sia stata richiesta l’elargizione prevista dagli articoli 3, 5, 6 e 8, i termini di scadenza, ricadenti entro un anno dalla data dell’evento lesivo, degli adempimenti amministrativi e per il pagamento dei ratei dei mutui bancari e ipotecari, nonché di ogni altro atto avente efficacia esecutiva, sono prorogati dalle rispettive scadenze per la durata di due anni a decorrere dal provvedimento di sospensione. Non sono dovuti interessi di mora nel frattempo eventualmente maturati”.

E’ quindi prevista una importante moratoria di tutti i termini di pagamento per la durata di due anni.

inner-banner

Invece, per ciò che concerne gli adempimenti fiscali, la sospensione è di addirittura tra anni, così come prevede il secondo comma del citato art. 20, per il quale, “A favore dei soggetti che abbiano richiesto o nel cui interesse sia stata richiesta l’elargizione prevista dagli articoli 3, 5, 6 e 8, i termini di scadenza, ricadenti entro un anno dalla data dell’evento lesivo, degli adempimenti fiscali sono prorogati dalle rispettive scadenze per la durata di tre anni”.

Al successivo comma 3, è poi previsto che la sospensione di due anni si applichi anche ai “termini di prescrizione e quelli perentori, legali e convenzionali, sostanziali e processuali, comportanti decadenze da qualsiasi diritto, azione ed eccezione, che sono scaduti o che scadono entro un anno dalla data dell’evento lesivo”.

Infine, il comma 4 prevede la possibilità di sospendere le procedure esecutive sempre per la durata di due anni, infatti, “Sono sospesi per la medesima durata di cui al comma 1 l’esecuzione dei provvedimenti di rilascio di immobili e i termini relativi a processi esecutivi mobiliari ed immobiliari, ivi comprese le vendite e le assegnazioni forzate”.
Anche su tali aspetti è necessario valutare ogni profilo, per non incorrere in decadenze e per non avventurarsi in richieste prive di fondamento.

Maggiori informazioni?

Inserisci i tuoi dati per essere ricontattato. 

Consenso Privacy

Vuoi capire se sei vittima di usura bancaria?

Avv. Alessio Orsini

In lotta contro l'usura bancaria.

L’Avv. Alessio Orsini si occupa di contenziosi bancari, sempre e solo dalla parte degli imprenditori e contro gli istituti di credito. Unitamente al proprio staff di avvocati e consulenti affronta sia tematiche civilistiche che di natura penale afferenti vizi bancari e pratiche illegittime poste in essere nell’ambito dell’attività creditizia. Sul fronte penale, l’Avv. Orsini ha ottenuto quella che probabilmente è stata la prima condanna penale per Usura, a due anni e due mesi, di un Presidente di Banca.

alessio-orsini-avvocato-esperto-contenzioso-bancario-1

Lo Studio dell'Avv. Alessio Orsini è esperto in

icona-alessio-orsini-avvocato-difesa-usura-contenzioso-bancaria

Esperto in Diritto bancario e finanziario

Tutela degli imprenditori nel rapporto con gli istituti di credito.

ico-law

Diritto penale: Usura bancaria ed estorsione

Difesa vittime di abusi perpetrati istituti bancari.

icons8-azienda-50

Ristrutturazione d’azienda e diritto fallimentare

Ricorso a procedure concorsuali e di ristrutturazione del debito.

ico-law2

Piano del consumatore e composizione della crisi

Accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento.

€ 129.473.347,20

Ultima omologa di un accordo di ristrutturazione per un debito bancario di questa cifra con Decreto del Tribunale di Milano del 30.05.2019.

Call Now Button0736 263751

Avvocato Diritto Bancario